Riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie

Firmate le convenzioni tra il Governo e i sindaci di 24 Comuni (i primi 24 classificati nella graduatoria stilata secondo il DPCM 6 dicembre 2016). Con tale firma sono stati sbloccati i primi 500 milioni; per il Veneto a Vicenza sono andati 18 milioni.

Lo scorso dicembre, inoltre, il Parlamento ha stanziato altri 1,6 miliardi. Grazie a tali risorse che dovranno essere sbloccate, anche i Comuni di Padova e Venezia, ad esempio, potranno ricevere una boccata di ossigeno. Secondo la graduatoria  in Veneto sono previsti i seguenti stanziamenti:

  • 38 milioni alla Città metropolitana di Venezia
  • 18 milioni al Comune di Belluno
  • 13,4 milioni al Comune di Treviso
  • 18 milioni al Comune di Verona
  • 17,9 milioni al Comune di Padova
  • 13,5 milioni al Comune di Rovigo
  • 12,5 milioni al Comune di Venezia

Sono in totale 150 milioni che rappresentano un rilevante contributo per contrastare il degrado delle città e avviare la riqualificazione delle loro periferie.

PER SAPERNE DI PIU’