Venezia e Padova sono le province meno “sicure”

In base ai dati del Ministero dell’Interno del 2013 Belluno rientra nella top ten delle province più sicure d’Italia. Bene anche Treviso, Vicenza e Rovigo, mentre Venezia e Padova presentano una percentuale di reati sul totale della popolazione superiore alla media nazionale.

Secondo la classifica pubblicata sul Sole 24 ore di lunedì 17 novembre che si basa sui dati forniti dal Ministero dell’Interno le province col numero di reati più elevato in rapporto alla popolazione residente sono nell’ordine Milano (8.345 per 100 mila abitanti), Rimini (8.000 per 100 mila abitanti) e Bologna (7.655 per 100 mila abitanti).

Per quanto riguarda le province venete Belluno risulta la settima provincia più sicura d’Italia (2.668 reati per 100 abitanti) e livelli inferiori alla media nazionale si registrano anche per Verona, Vicenza e Rovigo. Venezia e Padova, invece, risultano città più “a rischio”, soprattutto in riferimento ai borseggi, ma se per il capoluogo patavino il numero di reati risulta in leggero calo (-0,4% rispetto l’anno precedente) nella città veneziana il numero di delitti denunciati è cresciuto nell’ultimo anno del 7%.

Per maggiori informazioni vedi la classifica de Il Sole 24 ore pubblicata lunedì 17 novembre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *