Dinamica dell’export veneto al 3° trimestre 2014

Nei primi nove mesi del 2014, Emilia-Romagna (+4,2%), Piemonte (+3,3%), Veneto (+2,5%), Marche (+7,4%) e Toscana (+2,0%) sono le regioni che contribuiscono maggiormente a sostenere l’export nazionale.

PROVINCE. A livello provinciale, secondo i dati Istat, solo Padova frena (-2,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), mentre si mettono in evidenza Vicenza e Treviso con progressi rispettivamente pari a +3,9%, e +3,8%.

SETTORI. In base alla tipologia di attività economica il settore alimentare (+3,3%), il tessile / abbigliamento / calzature (+4,1%); la gomma e plastica (+4,3%) gli apparecchi elettrici (+3,6%) e le macchine utensili (+4,3%) evidenziano gli incrementi più significativi, mentre il metallo continua a perdere colpi (-1,8%).

MERCATI. I Paesi Europei rappresentano le principali destinazioni dell’attività dell’export, ma il mercato europeo (+2,1%), cresce in maniera inferiore al mercato asiatico (+3,0%) e soprattutto di quello americano (+6,7%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *