Stabile la produzione industriale in Veneto nel 3° trimestre

Nel terzo trimestre 2013 la produzione industriale delle imprese venete ha registrato un trend stabile su base annua, (-0,2%), mentre rispetto al trimestre precedente si rileva una crescita del +0,9% (escludendo gli effetti della stagionalizzazione).

PRINCIPALI RISULTATI. Sulla base dell’indagine VenetoCongiuntura, che coinvolge oltre 2.300 imprese del settore manifatturiero, i settori in maggior ripresa risultano essere i mezzi di trasporto (+4,6%) e le macchine elettriche ed elettroniche (+3,8%), mentre tendenze negative si rilevano soprattutto nei comparti marmo, vetro, ceramica e altri minerali non metalliferi (-1,4%) e nell’alimentare (-3,7%).

Ancora in difficoltà di segnalano le imprese fino a 9 addetti (-2,7% il livello della domanda rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), mentre una dinamica positiva si registra  per le imprese più grandi (+0,4%).

Il fatturato totale ha evidenziato una dinamica positiva rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno (+0,6%), ma sul trimestre precedente l’indicatore ha registrato un calo del -3,6%. La dinamica positiva del fatturato è ascrivibile all’andamento delle vendite all’estero, con un progresso del +3,2%.

Per quanto riguarda il mercato interno si registra una contrazione del -0,4% su base annua, con la dinamica peggiore che riguarda le micro imprese (-2,5%). L’ occupazione continua a registrare delle perdite con una flessione del -0,8% su base annua (-1,2% sul trimestre precedente), che interessa principalmente le micro imprese (-4,2%). Nel complesso, poi, rimangono negative, anche se in miglioramento, le previsioni degli imprenditori per i prossimi tre mesi con un saldo della produzione industriale pari a -7,4 punti percentuali contro il -24,4 punti del trimestre precedente.

LE MEDIE IMPRESE. A conferma della maggiore spinta delle imprese più strutturate l’ indagine annuale di Mediobanca-Unioncamere sulle medie imprese (3.594 le aziende censite) evidenzia un maggiore ottimismo per la ripresa: il 37,3% prevede, infatti, nel 2013 un aumento del fatturato (erano il 26,6% nel 2012) e il 34% confida in un incremento della produzione, contro il 22,1% dello scorso anno. Inoltre, per quanto riguarda il Veneto, la regione risulta essere quella con la maggiore attrattività verso le medie imprese davanti a Lombardia, Emilia-Romagna, Friuli, Marche e Trentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *