Classifica delle regioni per benessere: Veneto quinto

Nella classifica delle regioni per indice di benessere il Veneto si trova al quinto posto, preceduto da Trentino Alto Adige, Lombardia, Emilia Romagna e Marche. L’indice di benessere, elaborato dal gruppo di lavoro comprendente Regione del Veneto, Ateneo Veneziano, Unioncamere regionale e Università di Ca’ Foscari, tiene conto non solo del Pil, ma anche altri parametri di misurazione come l’istruzione, la salute, il disagio fisico ed economico, il tempo libero, i rapporti personali e sociali.

Principali risultati nella classifica generale. La messa a punto di indicatori compositi per ciascuna dimensione del benessere ha consentito di confrontare la situazione del Veneto con quella delle regioni leader nei diversi campi. Nella classifica generale il Veneto è al quinto posto dopo Trentino Alto Adige, Lombardia, Emilia Romagna e Marche, mentre la classifica si chiude nell’ordine con Basilicata, Calabria, Puglia, Campania e Sicilia. Nella classifica generale il Trentino Alto Adige è all’avanguardia per la salute dei suoi cittadini, la salvaguardia dell’ambiente e la sicurezza fisica ed economica.La Lombardiaprimeggia per benessere materiale e qualità della pubblica amministrazione, il Lazio per l’istruzione, l’Emilia Romagna per le relazioni personali e sociali,la Valled’Aosta per lavoro e tempo libero:

La fotografia del Veneto. Per quanto riguarda il Veneto la fotografia scattata mostra che benessere materiale, salute, sicurezza e pubblica amministrazione rappresentano i punti di forza. Per quanto riguarda invece ambiente, relazioni personali e sociali e istruzione la regione mostra ampi margini di miglioramento. A livello provinciale si evidenzia una situazione variegata: sulla base dell’indice unico, elaborato mettendo assieme gli indicatori all’anno 2010, Verona guida la classifica (0,54), seguita da Treviso (0,53), Padova (0,52), Venezia (0,50), Belluno e Vicenza (0,49), Rovigo (0,46). Ciascuna provincia eccelle in un indicatore: Padova per benessere materiale (0,48) e istruzione (0,44), Vicenza per salute (0,58) e disagio fisico ed economico (0,84), Verona per lavoro e tempo libero (0,67), Venezia per ambiente (0,59), Belluno per rapporti personali e sociali (0,75).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *