Erogazioni dei mutui in calo del 28%

Tra ottobre e dicembre del 2011 le famiglie in Veneto hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per un importo vicino a 983 milioni di euro, con un calo del -28,6% su base annua e che corrisponde a quasi 400 milioni di differenza rispetto allo stesso periodo del 2010. La contrazione è superiore al dato nazionale (-25,3%) e questa minore propensione deriva in parte da una maggior prudenza da parte delle famiglie di fronte ad una situazione economica estremamente incerta e dall’altra dalla tendenza sempre più restrittiva da parte degli istituti di credito a concedere finanziamenti.

A livello provinciale è Treviso che risente meno della crisi (-17% a livello tendenziale), mentre all’altro estremo sono Rovigo, Venezia e Vicenza ad evidenziare le contrazioni più ampie (rispettivamente -41,6%; -35,7% e -34,2%).

Allargando l’orizzonte temporale all’intero anno, nel 2011 in Veneto sono stati erogati oltre 4.428 milioni di euro, -17,7% rispetto al 2010, ma la regione si mantiene sempre ai primi posti per erogazione di mutui () , con un incidenza del 9% sul totale nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *