In calo i prestiti alle piccole imprese

Il valore complessivo dei prestiti bancari alle piccole imprese (<20 addetti) nel Nordest supera i 33 miliardi di euro, con quasi il 60% destinato alle imprese del Veneto (dati al 31/12/2012). Rispetto al valore registrato a fine 2008 i prestiti alle piccole imprese sono aumentati solo in Trentino Alto Adige (+1,3%), mentre per Veneto e Friuli si registrano flessioni superiori ai quatto punti percentuali e tali contrazioni risultano più ampie anche della media Italia (-3,5%). Gli effetti della contrazione del credito alle piccole imprese hanno cominciato a manifestarsi già a partire dal 2011 in tutte e tre le regioni del Nordest e si sono amplificati nell’ultimo anno.

Il trend nel 2012. Su base tendenziale, secondo i dati diffusi dalla Banca d’Italia, nell’ultimo trimestre 2012 si registra una flessione per il Veneto pari a -6,3%, che si allinea al trend negativo registrato nei trimestri precedenti (-7,4% nel 3° trimestre; -6,1% nel 2° trim. e -4% nel 1° trim. dell’anno). Anche in Friuli Venezia Giulia il trend trimestrale nell’ultimo anno ha evidenziato solo segni negativi, anche se di portata più contenuta rispetto alla media Italia, così pure per il Trentino Alto Adige, che continua ad evidenziare un andamento tra i meno negativi rispetto alle altre regioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *