In calo nel 2012 il trend delle opere in partenariato pubblico-privato

Complessivamente nel 2012 il partenariato pubblico-provato ha mandato in gara 3.078 lavori per un importo di 8.341 miliardi. Rispetto al 2011 il numero  di progetti è aumentato del 10%, ma è calato in termini di valore (-37%). Secondo l’ osservatorio www.infopieffe.it, promosso da Unioncamere, Dipe-Utfp e Ance e realizzato da Cresme anche nel 1° trimestre del 2013 si registra un andamento analogo rilevando un incremento del numero di concessioni (+71%), ma con un notevole abbassamento del valore (-72%).

La procedura in partenariato pubblico-privato sembra dunque privilegiare le opere di piccolo importo, soprattutto se promosse da soggetti privati: per quanto riguarda le amministrazioni pubbliche, infatti, nel 2012 l’importo delle concessioni scende del 44%, mentre per le iniziative private il valore dei progetti (pari a 2.452 miliardi), cresce a livello di valore del 43%.

In flessione anche il l’incidenza delle opere in partenariato pubblico-privato rispetto al valore complessivo dei lavori pubblici. La quota nel 2012 è scesa al 22,2% dopo che nel 2011 si stimava un’incidenza del 30,4%. Nel 1° trimestre 2013 si registra un ulteriore  ridimensionamento del fenomeno con un incidenza che si ferma al 14,7%.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *