Nuovo Fondo regionale per l’impiego di disoccupati presso gli enti locali

La giunta regionale del Veneto ha approvato i criteri di riparto per l’utilizzo del fondo di 5 milioni di euro finalizzato cofinanziare progetti che permettano l’impiego di disoccupati nello svolgimento di lavori di pubblica utilità di carattere temporaneo e straordinario presso i Comuni, loro enti strumentali o società partecipate.

Secondo quanto si legge nel comunicato della Giunta regionale, le persone interessate potranno essere impiegate nello svolgimento dei servizi collegati agli enti locali, purché aventi il carattere della straordinarietà e temporaneità.

Per ogni disoccupato impiegato nello svolgimento di lavori di pubblica utilità la Regione interverrà con un contributo fino a 5 mila euro, che dovrà essere integrato da una quota comunale aggiuntiva pari ad almeno il 10 per cento del finanziamento regionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *