L’impiego degli strumenti digitali nelle imprese venete

Partendo dall’utilizzo della posta elettronica per lo svolgimento delle mansioni aziendali l’impiego di questo canale non è solo limitato alla comunicazione e allo scambio di informazioni, ma è uno strumento in larga parte utilizzato per l’invio di preventivi e offerte (93% delle imprese intervistate) e di ordini (89%).

Secondo i primi risultati del check up digitale delle aziende promosso da Regione Veneto, Unioncamere del Veneto e Fondazione Comunica il tablet e lo smartphone sono ormai diventati abituali strumenti di lavoro (utilizzati da 3 aziende su 4) e anche l’impiego del cluod computing, sistema che permette di memorizzare, archiviare o elaborare dati grazie all’utilizzo di risorse hardware o software distribuite e virtualizzate in rete, risulta abbastanza diffuso (60%).

Per quanto riguarda l’e-commerce non vengono sfruttate pienamente tutte le sue potenzialità: se è vero che il 70% fa acquisti on line, quasi nessuno lo utilizza, invece, come canale di vendita.

Altri dati dell’indagine rivelano, infine,  il grado di utilizzo dei social network: il 50% delle aziende venete ha un profilo Facebook, il 30% è su Linkedin, il 21% utilizza Twitter; però nella quasi totalità dei casi il profilo è gestito internamente, dal titolare o da persone non specializzate, non delegando, dunque, a professionisti della comunicazione la gestione di questi importanti canali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *