Programma “6000 campanili”: sbloccati i primi finanziamenti

Il Ministero delle Infrastrutture sblocca il progetto “6000 campanili” inviando alla Corte dei Conti il decreto firmato con la graduatoria dei Comuni ammessi al contributo pubblico. Con il fondo di 100 milioni di euro stanziato nel decreto del Fare sono stati finanziati 115 progetti, dall’importo compreso tra 500mila e 1 milione di euro.

A farla da padrone sono stati i comuni piemontesi, capaci di piazzare ben 34 progetti sui 115 finanziati da questa prima tranche del programma ministeriale. Per quanto riguarda il Veneto sono stati finanziati 8 progetti: 3 in provincia di Belluno (Selva di Cadore, Vigo di Cadore e Lamon), 2 rispettivamente nelle province di Padova e Verona (Barbona, Sant’Elena, Isola Rizza, Zimella) e uno in provincia di Vicenza (Roana).

Il programma “6000 campanili” punta ad aprire piccoli cantieri per riqualificare il contesto urbano e a breve il Ministero delle Infrastrutture provvederà a firmare un secondo decreto con la graduatoria dei circa 60 Comuni finanziati con gli ulteriori 50 milioni di euro assegnati al programma dalla legge di stabilità.

One Reply to “Programma “6000 campanili”: sbloccati i primi finanziamenti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *