Il tasso disoccupazione in Veneto sale al 7,6%

I disoccupati in Veneto a fine 2013 sono 171 mila, due volte e mezzo di quelli del periodo pre-crisi (2007). Il tasso di disoccupazione complessivo si attesta a 7,6%, un punto percentuale in più rispetto al 2012.

Secondo i dati Istat è Padova la provincia con il livello di disoccupazione più elevato (8,7%), in crescita di oltre due punti percentuali rispetto all’anno precedente. Al secondo posto si collocano Rovigo e Venezia (tasso di disoccupazione pari a 8,6%), seguiti da Vicenza con 28 mila senza lavoro e con un tasso di disoccupazione del 7,4%. La provincia con il livello più basso è Verona (5,9%), anche se nell’ultimo anno si registra un incremento di un punto e mezzo percentuale.

In tutte le province il fenomeno risulta in crescita, eccetto che per Rovigo in cui si registra una flessione pari a -0,7%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *