Valdastico Nord: comincia l’iter per la Via

La “Brescia-Padova” ha presentato il progetto per avviare il processo di Valutazione dell’impatto ambientale (Via) della Valdastico Nord.

Si tratta di un’autostrada di 53 km, in buona parte in galleria, che collega Piovene Rocchette (Vicenza) a Besenello (Trento). Il vertice dei giorni scorsi a Roma tra il viceministro alle infrastrutture Ciaccia e i rappresentanti della Regione Veneto, della Provincia di Trento, di Anas e della Brescia-Padova Spa, che attualmente gestisce la A31, ha definito l’iter di autorizzazione del nuovo tratto dell’autostrada Valdastico.

Per accelerare i tempi nel rispetto delle scadenze imposte dall’Unione europea a garanzia del rinnovo della concessione della Serenissima (vincolata all’approvazione entro il giugno 2013 del progetto definitivo della Valdastico Nord) i responsabili della Brescia-Padova hanno, dunque, depositato il progetto e pubblicato l’avviso per consentire, entro sessanta giorni, il recepimento dei pareri e delle osservazioni da parte delle amministrazioni pubbliche e di tutti i soggetti gestori di opere, linee e impianti per il pubblico servizio con cui la nuova autostrada potrebbe interferire. Le posizioni tra provincia di Trento e la concessionaria Serenissima sono ancora distanti, ma l’avvio dell’iter perla Via può rappresentare un primo passo verso un accordo, che potrebbe stimolare anche la creazione di un tavolo di lavoro tra Veneto e Provincia di Trento per definire il quadro trasportistico e le possibili interconnessioni tra i due territori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *