In ripresa la domanda di credito delle imprese

Nel mese di giugno il numero di domande di credito da parte delle imprese italiane ha fatto segnare una crescita del 12% rispetto al corrispondente periodo del 2011. Il dato aggregato riferito al 1° semestre dell’anno in corso si è assestato su un +4,7%, in deciso miglioramento rispetto ai primi 6 mesi del 2011, che invece avevano evidenziato una contrazione pari a -0,7%.

Complessivamente, l’importo medio dei finanziamenti richiesti dalle imprese italiane nel 1° semestre dell’anno è stato pari a 45.171 Euro a fronte dei circa 38.900 Euro del pari periodo 2011. Più di un terzo dei finanziamenti ha un valore inferiore ai 5.000 €, ma in crescita rispetto all’anno precedente sono i finanziamenti più consistenti (35,6% oltre 20.000 €)

Secondo il Barometro CRIF sulla domanda di credito da parte delle imprese italiane, a livello territoriale, le uniche regioni che nel 1° semestre 2012 hanno visto una contrazione rispetto al corrispondente periodo 2011 sono state il Lazio (-5%), le Marche (-2%) e la Sicilia (-2%). Il maggior incremento, invece, viene riscontrato in Sardegna (+17%), Liguria, Molise e Valle d’Aosta (per tutte +16%). Il Veneto nel confronto tra il 1°semestre 2012 e quello del 2011 evidenzia una crescita della domanda pari al 12%, incremento superiore al dato medio nazionale, che come detto si attesta al 4,7%. Al di là del trend di ripresa le condizioni di accesso al credito per le imprese risultano ancora molto rigide e si deve valutare se questa crescita della domanda è finalizzata a nuovi investimenti o se invece è dettata dall’esigenza di sopperire alla crisi di liquidità per la cronicità dei ritardi dei pagamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *