Rilevamenti PM10: rimane elevato il livello di inquinamento nelle città venete

La classifica dei capoluoghi di provincia che hanno superato il limite di polveri sottili in un anno stilata da Legambiente ed illustrata nel rapporto “Mal’Aria 2013” pone al primo posto Alessandria con 123 giorni di superamento del livello massimo consentito di PM10, contro la soglia massima di 35 giorni in un anno prevista dal Dlgs 155/2010. Seguono nella graduatoria Frosinone, Cremona e Torino con rispettivamente 120, 118 e 118 giorni che hanno registrato concentrazioni superiori a 50 µg/m3.

Ai primi posti in generale si collocano le città della Pianura Padana e per il Veneto si segnala Vicenza al 5° posto (114 giorni), Verona al 7° posto (103 giorni) e Padova al 13° posto (91 giorni). Sopra la soglia limite anche le altre città capoluogo: Rovigo (91 gg), Treviso (88 gg) e Venezia (76 gg).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *