Veneto sempre più vecchio

In Veneto un abitante su cinque ha più di 65 anni e gli ultra 85enni sono aumentati di un terzo rispetto a 10 anni fa. Sono i primi dati diffusi dall’Istat relativi al censimento del 2011 che scattano una fotografia del Veneto che si scopre sempre più longevo e in cui il numero di ultracentenari risulta quasi triplicato negli ultimi 10 anni (da 500 a 1.300).

Padova risulta la provincia più popolosa (19% del totale con una densità pari a 430 abitanti per kmq), seguita da Verona e Treviso (rispettivamente 18,5% e 18,1%).

Le classi d’età. Analizzando la struttura della popolazione per classi d’età tra il 2001 ed il 2011 la fascia 65- 79 anni è cresciuta del 12,4%, mentre gli ultraottantenni hanno registrato un incremento del 48%. Per converso in calo risulta la classe dei giovani tra i 15 e 39 anni (-12,1%). A livello provinciale Rovigo si conferma il territorio più vecchio (indice di vecchiaia pari a 203,2), ma superiore alla media regionale (144,5) si collocano anche le province di Belluno (185,7) e Venezia (169,1).

I fenomeni migratori. In tutti i contesti territoriali gli indici di vecchiaia e di dipendenza sono aumentati , ma tale processo di invecchiamento è stato in parte attenuato dai fenomeni migratori che hanno interessato in maniera rilevante tutta la regione. Negli ultimi 10 anni, infatti, gli stranieri sono aumentati di oltre 300 mila unità (+198,8%) e oggi rappresentano il 9,4% della popolazione residente complessiva. La presenza di stranieri è più accentuata nelle province di Treviso, Verona e Vicenza, mentre Rovigo e Belluno risultano quasi estranee al fenomeno.

Sempre in termini di movimenti migratori, si evidenzia, infine, un decentramento della popolazione dai comuni più popolosi a comuni di media dimensione (tra i 20 mila e 50 mila abitanti) o nelle periferie delle grandi città, tendenza che riflette la volontà di vivere in un ambiente più a misura d’uomo pur non rinunciando all’efficienza di servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *