Approvate idee progettuali per il bando smart cities

È stata approvata la graduatoria generale delle Idee progettuali in merito al bando del Miur sulle Smart Cities che prevede lo stanziamento di 630 milioni a cui si aggiungono altri 25 milioni per le iniziative sull’innovazione sociale.

I progetti presentati rientrano all’interno della sfera delle smart communities, modelli di sviluppo innovativo per affrontare congiuntamente tematiche socio-ambientali che possono migliorare la vita dei cittadini. In particolare si tratta dei seguenti ambiti di intervento:

  • architettura sostenibile e materiali
  • Cluod computing technologies per smart government
  • Cultural heritage
  • Domotica
  • Gestione risorse idriche
  • Giustizia
  • Invecchiamento della società
  • Logistica last-mile
  • Salute
  • Scuola
  • Sicurezza del territorio
  • Smart grid
  • Tecnologie del mare
  • Tecnologie del welfare e inclusion
  • Trasporti e mobilità terrestre
  • Waste management

Nella graduatoria smart cities si contano 83 progetti per un valore complessivo delle proposte superiore a 1,3 miliardi, cioè il doppio del risorse a disposizione. La regione più attiva è stata il Lazio con 66 iniziative promosse, davanti a Lombardia (61) e Toscana (40). In base agli ambiti di intervento prevalgono le iniziative volte alla sicurezza del territorio (9 idee accettate per un valore pari a 154 milioni) seguite dai progetti intorno all’invecchiamento della popolazione e la salute (9 proposte ciascuna con un investimento pari rispettivamente a136 e 135 milioni).

Per maggiori informazioni visualizza il Decreto Direttoriale del miur del 28 febbraio 2013 n. 370

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *