Veneto secondo nella classifica del benessere

Secondo la classifica del Benessere stilata dallo studio “Oltre il Pil” ed elaborata da Unioncamere Veneto e Camera di Commercio di Venezia in collaborazione con l’Università Cà Foscari di Venezia, al primo posto si piazza il Trentino – Alto Adige, seguito dal Veneto, mentre il Friuli Venezia Giulia è solo decimo.

La classifica, che prende in considerazione dati del 2011, mette insieme 41 indicatori che si riferiscono ad otto ambiti: benessere materiale, salute, istruzione, lavoro, uso del tempo, sicurezza, rapporti personali e sociali, ambiente.

La fotografia del Veneto. Tra questi ambiti di analisi gli indici di salute, uso del tempo e relazioni sociali e personali collocano la regione ai primi posti, mentre su lavoro e ambiente il Veneto risulta più attardato (quinto). Le criticità più rilevanti si riferiscono però all’istruzione (numero di laureati e diplomati) e alla sicurezza in cui la regione occupa rispettivamente il 13° e 15° posto.

Le città venete. Tra le province venete in testa c’è Verona (0,76) davanti a Padova (0,74), Belluno (0,72), Vicenza (0,7) e Treviso (0,64). Venezia si colloca al sesto posto (0,63) davanti solo a Rovigo (0,5), ma il confronto con le altre 12 città metropolitane individuate dalla spending review la provincia capoluogo è in quarta posizione (0,67), dietro a Firenze, Bologna e Milano

Visualizza una sintesi della ricerca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *