Incentivi alle Pmi dal Decreto del FARE

Il Decreto Fare incentiva gli investimenti delle PMI in impianti, macchinari e attrezzature agevolandone l’acquisto o il leasing. Non solo: un emendamento dell’ultima ora ha esteso gli incentivi agli investimenti in Hardware, Software e tecnologie digitali, con una dotazione iniziale di 2,5 miliardi di euro incrementabile fino a 5 miliardi.

I contributi. I finanziamenti a tasso agevolato saranno erogabili a partire dalla data di pubblicazione del decreto in Gazzetta fino al 31 dicembre 2016, dalle banche aderenti alla convenzione tra i Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Economia con la Cassa Depositi e Prestiti e l’ABI. Avranno durata massima 5 anni dalla stipula del contratto, per un valore complessivo che non superi i 2 milioni di euro per azienda. La somma potrà coprire anche la totalità dei costi ammissibili, fissati dal decreto attuativo a cura del Mise e del MEF.  I finanziamenti potranno essere coperti dalla garanzia del Fondo per le piccole e medie imprese fino a un massimo dell’80% dell’importo finanziato, secondo modalità e priorità di accesso e concessione fissate dal decreto attuativo.

I requisiti. È consentito l’accesso ai finanziamenti alle PMI secondo due requisiti:

  1. il fatturato annuo deve essere inferiore a 50 milioni di euro o totale dell’attivo patrimoniale inferiore a 43 milioni nell’ultimo esercizio contabile chiuso prima della sottoscrizione della domanda di finanziamento;
  2. il numero di dipendenti deve essere inferiore a 250 dipendenti, esclusi quelli in cassa integrazione straordinaria

Per le imprese di nuova costituzione e quelle esonerate dalla contabilità ordinaria o dalla redazione di un bilancio di esercizio, i criteri vanno individuati in base al numero degli occupati e del totale dell’attivo patrimoniale riferiti alla data di sottoscrizione della domanda.

Per ulteriori informazioni leggi anche il seguente articolo su pmi.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *