Export in crescita nel Nordest: + 3,6% nel 2° trimestre dell’anno

L’export nazionale nel 2° trimestre dell’anno cresce leggermente (+0,4%), grazie all’incremento significativo fatto registrare dal Nordest (+3,6%); il Centro non va oltre il punto percentuale, mentre nel Nordovest e Sud si rilevano ancora situazioni di difficoltà (rispettivamente -1%e -3,2%).

Anche a livello tendenziale, secondo i dati Istat del II trimestre 2013, il Nordest evidenzia una performance positiva con una crescita del +0,8% rispetto allo stesso periodo del 2012. A livello nazionale le vendite all’estero risultano leggermente in calo su base annua (-0,4%) con il Sud ad evidenziare i cali più consistenti; stabile in trend per il Nordovest (-0,2%); il Centro evidenzia, invece, un progresso del +2,8%.

A livello regionale il Veneto fa segnare un incremento del +1,1%, mentre in cima alla graduatoria si collocano  le Marche (+12,7%), il Lazio (+7,9%), il Piemonte (+2,1%) e l’Emilia Romagna (+1,4%). Tra le regioni in più pesante flessione ci sono la Sicilia (-17,9%), la Puglia (-17%) e la Liguria (-13,4%); per la Lombardia il calo è del -0,1%, mentre considerando le altre aree del Nordest il Friuli-Venezia Giulia segna un calo del -3,3%, mentre in significativo progresso si registra la Provincia autonoma di Bolzano (+5,5%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *