Bilancio demografico 2014

Al 31 dicembre 2014 risiedono in Italia 60.795.612 persone, di cui più di 5 milioni (8,2%) di cittadinanza straniera.

Nel corso del 2014 il numero dei residenti è rimasto stabile, ma il saldo naturale (nati – morti) ha fatto registrare un risultato negativo di quasi 100 mila unità. Continua, infatti, la diminuzione delle nascite: quasi 12 mila nati in meno rispetto all’anno precedente, mentre il numero di decessi cala leggermente in valore assoluto (-2.380).

Secondo i dati Istat, il movimento migratorio con l’estero ha fatto registrare, nel 2014, un saldo positivo pari a circa 141 mila unità, in diminuzione rispetto agli anni precedenti ed è indirizzato prevalentemente verso le regioni del Nord e del Centro.

Continua l’invecchiamento della popolazione italiana: l’età media è 44,4 anni.

FOCUS VENETO. La popolazione residente a fine 2014 risulta pari a 4.927.596 abitanti, l’8,1% del totale nazionale e rimane stabile rispetto ad inizio anno. Il saldo naturale sconta una perdita di oltre 5.200 unità, compensata dal saldo migratorio (+6.104 abitanti).

Per maggiori informazioni clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *