In calo gli incidenti in Veneto. Stabile il parco veicolare

Dai dati provvisori elaborati dalla Regione nel 1° trimestre 2013 si registra una leggera riduzione del fenomeno dell’incidentalità in Veneto, in linea con il trend nazionale ed europeo dell’ultimo decennio.

Il dato non sembra risentire del ridimensionamento del parco veicolare in quanto secondo i dati ACI Istat tra il 2006 ed il 2011 il numero di veicoli circolanti è rimasto pressoché stabile (+0,9%). Per quanto riguarda il parco veicolare in Veneto il numero di autoveicoli è pari a 598 ogni 1.000 abitanti (2011). Si tratta di un dato inferiore alla media nazionale (circa 610 veicoli per 1000 abitanti) ed anche in termini di evoluzione degli ultimi cinque anni in regione si assiste ad una performance più contenuta sia rispetto alla media nazionale (+2,2%) che rispetto alle altre regioni del Nordest: Trentino – Alto Adige+2,7% e Friuli Venezia +1,6%.

Parlando, poi, di mezzi pubblici, in particolare di autobus, la dotazione del Veneto è nettamente inferiore alla media nazionale: 1.402 mezzi per milione di abitanti contro una media di 1.651. Il dato regionale risente della pesante flessione registrata nell’ultimo quinquennio dei mezzi utilizzati (-9,6%). In prima fila su questo fronte si colloca, invece, il Trentino – Alto Adige con oltre due autobus disponibili ogni mille abitanti e registrando una crescita in questa categoria di veicoli del 3,6%, più del doppio della media nazionale (+1,6%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *