La produzione di ricchezza a livello territoriale

Il Pil per abitante nel 2013 risulta pari a 33,5 mila euro nel Nordovest, 31,4 mila euro nel Nordest, 29,4 mila euro nel Centro e 17,2 mila euro nel Mezzogiorno.

Dietro alla provincia autonoma di Bolzano (39,8 ,mila euro) si collocano Valle d’Aosta e Lombardia (rispettivamente 33,8 e 33,3). Il Veneto con 30 mila euro pro-capite si colloca al di sopra della media nazionale (26,7 mila per abitante), mentre le regioni del Sud evidenziano un rapporto Pil / abitante nettamente al di sotto della media (Calabria, Puglia e Sicilia ultime nella graduatoria con valori al di sotto di 17 mila euro pro-capite).

Nello studio sui “conti economici territoriali”realizzato dall’Istat si riportano anche i dati riferiti alla spesa per consumi finali delle famiglie ed il Veneto con 17,7 mila euro per abitante si attesta su un livello intermedio tra la media del Nordest (18,7 mila euro per abitante) e la media Italia (16,3 mila pro-capite). Analoga situazione se si considerano i redditi da lavoro dipendente per occupato: Veneto 36,9 mila euro; Nordest 37,1 mila euro; Italia 35,8 mila euro.

Per maggiori informazioni vai al comunicato Istat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *