Chiuso il piano finanziario della Pedemontana

Sulla base del decreto sblocca-cantieri e alla luce anche della cifra stanziata dal Governo (370 milioni, 40 in più di quelli richiesti), la settimana scorsa la Regione ha raggiunto un´intesa con il concessionario per la chiusura del piano finanziario. I costi, dunque, sono stati fissati in 2 miliardi e 130 milioni, superando lo stallo che si era determinato sullo scostamento nei costi tra progetto definitivo ed esecutivo, per le opere di mitigazione accordate ai Comuni.

Il nuovo Pef dovrebbe approdare in Giunta nei prossimi giorni per essere approvato.

I finanziamenti stanziati per la Pedemontana vanno a sostituire una delle soluzioni tecniche che la Regione stava studiando, quella cioè della defiscalizzazione, che avrebbe permesso al Consorzio Sis, una volta ultimata l´opera, di non versare l´Iva sui pedaggi, ma di mantenerla in cassa recuperando i maggiori costi sostenuti in fase di realizzazione dell´opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *